“L'UCCELIN DE LA COMARE VOLA NEL PALAZZO E TROVA MARAZZO, MA A LUI PIACEVA IL...” - CESARE LANZA SFORNA UNA "BERLUSCONEIDE" DA BAGAGLINO STRA-COATTO - NELLO SHOW LA CONFESSIONE DI FRANCESCA LANA- “NON È POSSIBILE CHE PER UNA CENA DURATA DALLE 9 A MEZZANOTTE, MI SONO RITROVATA AD ESSERE MIGNOTTA SENZA SAPERE COME E PERCHÈ - NON SI PUÒ PIÙ USCIRE?” - IL POETA ZEQUILA, DETTO ER MUTANDA: “ALMENO A BERLUSCONI NON GLI PIACE LA BANANA...”



di Marcello Romanelli per "L'Altro Quotidiano"


Foto di Umberto Pizzi da Zagarolo

"L'uccelin de la comare è volato nel palazzoooo e ha trovato anche Marazzo, ma a lui piaceva il .....". E un po' più giù voleva volare non solo l'uccellin de la comare, ma anche Cesare Lanza che ha debuttato a Roma con il suo talk-show "Berlusconeide".



Gli attori sono quelli della sua scuola " studio 254", la regia è di Giancarlo Nicotra. Sono attori giovani e brillanti che nel piccolo palco del teatro dei Comici entrano ed escono imitando Silvio Berlusconi, Veronica lario, Antonio Di Pietro, Antonio Lubrano, Michele Santoro (che si è presentato proprio vestito da Santo), Michele Travaglio (imitazione di una donna pronta al travaglio), Bruno Vespa e altri personaggi che animano quotidianamente dibattiti televisivi su un periodo storico caratterizzato non solo dalla politica, ma anche da escort, trans e tutto inevitabilmente diventa show.
Talk- Show ed a questo che ha mirato Cesare Lanza nella prima del suo lavoro e lo farà fino al 7 novembre in un teatro piccolo, ma accogliente che si trova nel cuore della capitale. Gli attori sul palco recitano, ma invitano anche il pubblico a dire la loro su argomenti caldi della vita politica di un paese costretto a fare inevitabilmente i conti con quella privata. Uno spettacolo scritto in corsa. Fresca e fatta al volo la canzone su Marazzo, freschissime le battute sulla scarlattina di Berlusconi.

Tutto scivola via liscio fino al momento della notizia. Le risate d'un tratto finiscono. C'è la testimonianza diretta di Francesca Lanna. Una ragazza che è stata coinvolta nello scandalo escort a palazzo Grazioli, una ragazza che fa parte della scuola di recitazione dello stesso Cesare Lanza. Quale migliore occasione per raccontare la sua verità su quelle cene? " Vai sul palco, cosi almeno dimostri che hai le palle...".

In un periodo cosi delicato non è necessario per una donna dimostrare proprio di avere le palle, ma lei vuole dire la sua e lo fa con grinta: "Non è possibile che per una cena durata dalle 9 a mezzanotte, mi sono ritrovata ad essere mignotta senza sapere come e perchè...". E apriti cielo con gli interventi della scatenata Floriana, romana e protagonista della edizione numero 8 del Grande Fratello, Daniela Martani e un pubblico che si infiamma con una domanda corale: "Ma perchè ci sei andata?". Con Francesca che ribatte colpo su colpo: "Non posso andare nemmeno ad una cena? Che male c'è, poi non mi ha invitata direttamente Berlusconi, ma la mia amica più famosa e importante di me...".

L'amica, Manuela Arcuri, l'amica che negli anni scorsi addirittura sui giornali "rosa" era additata come compagna lesbo della stessa Francesca. Una difesa durata venti minuti, ma con risultati convincenti per alcuni e per altri no, insomma al post spettacolo con la cena offerta dal Withe di Piazza Barberini si è continuato a parlare di Marazzo, Berlusconi, mignotte e trans.

La Roma godona mentre magna, si interroga... Marazzo? "Pagare 5.000 euro un trans con la gente che ha problemi quotidiani sulla sanità, meglio che si è dimesso va...". Antonio Zequila, detto Er Mutanda, non ha peli sulla lingua e continua "Almeno a Berlusconi non gli piace la banana...". Altro tavolo, altro duetto: Don Santino Spartà, il prete della mondanità assolve Marazzo: "Una debolezza umana.... durata poco" con Guglielmo Giovannelli che risponde: " Durata poco? Sono sette anni...".

Nel salotto mondano romano volano parole, pensieri, ma anche forchette e bicchieri. Scorrono i titoli di coda di uno spettacolo che arriva al momento giusto in un periodo giusto e questo Lanza lo sa: "Sono soddisfatto, ma dobbiamo lavorare ancora molto su alcune cose...".
Titoli di coda con i nomi e cognomi di tutti gli attori che hanno animato lo spettacolo: Gabriele Marconi, Enzo Costanza, Alma Manera, Luisa Moscato, Andrea Spadoni, Filippo Bisciglia, Filomena Cacciapuoti, Rosaria Cannavò, Milo Coretti, Giada De Miceli, Barbara Guerra, Karina Khadarak, Francesca Lana, Gianna Pala Contini, Floriana Secondi, Emanuela Tittocchia. Signori, mignotte, trans e politici buona notte a tutti, lo spettacolo di Cesare Lanza continua....

DAGOSPIA, 29-10-09




LUISA MOSCATOLE TETTE TATTICHE DI FRANCESCA LANNALA PUDICA KARINA KRADARAKLA PUDICA KARINA KRADARAKLA LANNI DI PAPILA LANNI DI PAPILA CHANTOSALA ADDARIO DE NOANTRILA ADDARIO DE NOANTRIGRAND PEZZO DI UBALDA,MARIA MONSEBerlusconeideBerlusconeideBerlusconeideCARLO SPALLINI MARIA GIOVANNA MAGLIECECILIA CAPRIOTTI E PERONEELSA MARTINELLIELSA MARTINELLI CARLO GIOVANELLIFILOMENA CACCIAPUOTIFLORIANA SECONDI ELSA MARTINELLIFRANCESCA LANNA E GIADA DE MICHELI CON DUE PAPI S GIRLSGIADA DE MICHELI CHE OPERA NELLA ZONA DI MILANOGIUCAS CASELLA GIANCARLO NICOTRAGIULIA MONTANARINIGRAN GNOCCGRAN GNOCCGRAND PEZZO DI UBALDA,MARIA MONSECECILIA CAPRIOTT